Unità Minima

Il progetto risponde all’esigenza di migliorare la qualità di un unità immobiliare bilocale di 32 mq all’interno di edifici in linea di recente costruzione.
Lo spazio viene trasformato in un monolocale dove la partizione dei diversi ambiti viene scandita da elementi di arredo che non arrivano fino a soffitto, caratterizzati da leggerezza e permeabiltà ottenute con l’impiego di lamiera microforata e mensole porta oggetti. Tali elementi arricchiscono l’ambiente unico senza alterarne la continuità spaziale. L’occhio può traguardare tutti i limiti del perimetro della stanza lievemente filtrati dall’elemento centrale.
Un taglio nel controsoffitto percorre tutto lo spazio fungendo da segno unificatore. Una bancalina, dello stesso materiale impiegato a terra, è sia piano di lavoro della cucina che tavolo per il convivio. I materiali utilizzati sono molto semplici essendo questo un progetto di costi contenuti. In un angolo compare una lampada disegnata dal sottoscritto ed utilizzata in altri progetti.

ClientePrivato
TipologiaResidenziale
UbicazioneRoma
Anno2011
Cronologiagiugno 2011 - settembre 2011